Un giro a Offagna con il nostro bebè e il passeggino

A luglio, durante le nostre vacanze nelle Marche, abbiamo improvvisato un giro nel borgo di Offagna (provincia di Ancona). Lo abbiamo girato con il passeggino, senza grandi difficoltà.

La rocca di Offagna
La rocca di Offagna

Se avete la pazienza di prendere in braccio un po’ di volte (non tante) il vostro bimbo che ancora non cammina, sarà comunque un piacere visitare questo piccolo borgo. È possibile, infatti, raggiungere quasi ogni punto del centro storico percorrendo vie lastricate ed evitando i gradini.

Dove parcheggiare a Offagna

Noi abbiamo trovato subito un parcheggio libero all’esterno delle mura. Non ci è sembrata una cittadina molto turistica, quindi trovare parcheggio non dovrebbe risultare difficile. Vi lascio la posizione del parcheggio che abbiamo trovato noi:

Parcheggio libero a Offagna
https://maps.app.goo.gl/M6jsMkU1h7VYrYVF7

Da qui è possibile procedere con il passeggino.

Pranzare a Offagna con neonati e/o bambini

Di solito, nei miei articoli, non parlo dei locali dove ci fermiamo a mangiare, ma stavolta mi sono trovata così bene che ho deciso di condividere la mia esperienza (all’insaputa del titolare, che probabilmente non lo saprà mai!).

Ristorante Il Cresciolo
Ristorante Il Cresciolo

Il ristorante di Offagna che vi consiglio si chiama “Il Cresciolo“. Vi lascio la posizione: https://maps.app.goo.gl/FdmZYdyjTkNaxQEu6

Il personale si è rivelato cordiale, gentile e disponibile. Le pietanze erano gustose e ci hanno soddisfatto. Ma soprattutto abbiamo usufruito di un seggiolone per la pappa e del fasciatoio in un bagno spazioso. Questi due accessori non sono sempre presenti…

Museo della rocca medievale

Quando siamo capitati noi, il museo della rocca era chiuso ai visitatori, perciò ci siamo accontentati di ammirarla solo dall’esterno. In ogni caso, vista la conformazione, dubito fortemente che si possa visitare agilmente con un neonato… ma probabilmente si può rinunciare. Non mi è sembrato, infatti, molto grande; inoltre si gode di un panorama a 360° anche senza salire.

Visitare Offagna in estate

Abbiamo visitato Offagna nell’ultima settimana di luglio. Il termometro dell’auto indicava 34/35° C ed effettivamente abbiamo patito molto caldo.

Per proteggere il mio bimbo dal sole ho usato una crema solare 50+ sulle parti del corpo non coperte dai vestiti, inoltre ho sfruttato la cappottina parasole del passeggino e l’ombrellino. Vedi anche: Passeggino in estate: organizzarsi contro il sole, il caldo e le zanzare

Pubblicato da Ninfa

Sono nata a Trieste, splendida città di mare nel nord-est dell’Italia. Da qualche anno vivo nella vicina Bagnoli della Rosandra, a due passi dalla Val Rosandra, dove amo fare escursioni immersa nella natura. All’università ho studiato Archeologia (a Trieste) e Storia dell’antichità (a Pisa): ecco spiegata una delle mie passioni più grandi, la storia. Mi piace sia studiarla, sia divulgarla. Dopo gli studi universitari ho pubblicato alcuni contributi scientifici di argomento storico; i più importanti sono serviti ad approfondire le biografie di alcuni triestini vissuti nell’Ottocento. Mi piace molto scrivere. Il mio sogno più grande è diventare una scrittrice di successo. Ho sempre desiderato scrivere romanzi storici, come quelli di Valerio Massimo Manfredi. Per il momento, però, ho iniziato a pubblicare soltanto saggi. Nel 2020 sono diventata mamma. Questo blog è nato anche per condividere (scrivendo) le mie esperienze nell’ambito della gravidanza e della maternità, nonché della salute, dell’alimentazione e della cura della casa, considerando che ormai tutto quello che faccio è condizionato dalla presenza del mio bimbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!